Preloader

Condizioni generali

1. La somministrazione di personale stabilisce relazioni contrattuali esclusivamente tra il cliente e TEILZEIT THIELE. Di conseguenza gli accordi sulla natura dell’attività, sugli orari di lavoro, sulla durata del rapporto nonché altri tipi di intese di natura specifica hanno efficacia solo se adottate in accordo con TEILZEIT THIELE. Eventuali deroghe, qualora non siano irrilevanti, sono possibili solo previo accordo con TEILZEIT THIELE, nella misura in cui prendono in considerazione le esigenze del cliente.

2. Per effetto del contratto di somministrazione di lavoro, TEILZEIT THIELE è obbligata a mettere a disposizione del cliente la manodopera richiesta, nei tempi e nel luogo accordati, secondo le qualifiche professionali e settoriali previste. La responsabilità di TEILZEIT THIELE per un eventuale errore di selezione è limitata ai soli casi di dolo o negligenza grave. TEILZEIT THIELE non è tenuta alla verifica di certificati o eventuali altri documenti del collaboratore. Al di fuori della selezione del lavoratore, TEILZEIT THIELE non può essere ritenuta responsabile per il lavoro svolto dal lavoratore stesso. TEILZEIT THIELE non è quindi responsabile per danni che il lavoratore potrebbe causare durante lo svolgimento della sua attività presso l’azienda cliente e non è garante della qualità e dei risultati del lavoro stesso. TEILZEIT THIELE è libera di sostituire i singoli lavoratori durante la durata del contratto. In caso di inadempienza o di impossibilità dell’esecuzione del contratto, nonché in altri casi di responsabilità, la responsabilità di TEILZEIT THIELE è limitata ai soli casi di dolo o negligenza grave.

3. Il cliente esercita il potere direttivo nei confronti del collaboratore di TEILZEIT THIELE. Il cliente ha la facoltà di decidere tipo e svolgimento del lavoro. L’assegnazione delle mansioni e l’addestramento del lavoratore spetta al cliente. Questo ha il compito di supervisionare il collaboratore di TEILZEIT THIELE e il suo lavoro. Il cliente mette a disposizione gratuitamente del lavoratore di TEILZEIT THIELE gli strumenti e il materiale di lavoro. Il lavoratore è vincolato agli orari di lavoro massimi stabiliti nell’ambito dell’organizzazione dell’orario di lavoro nell’azienda del cliente. È soggetto al regolamento interno aziendale nella società del cliente. Il cliente è tenuto a osservare le stesse disposizioni in materia di diritto del lavoro di cui godono i dipendenti della sua impresa anche nei confronti del lavoratore di TEILZEIT THIELE. Il cliente è tenuto a informare in particolare i lavoratori di TEILZEIT THIELE sulle norme antinfortunistiche vigenti all’interno dell’azienda prima dell’inizio effettivo della sua attività lavorativa, e a fornire attrezzature di sicurezza e indumenti protettivi ai lavoratori che ne hanno bisogno nell’ambito dello svolgimento delle loro mansioni. Inoltre il datore di lavoro è responsabile anche degli oggetti portati dal lavoratore sul luogo di lavoro. Il cliente ha nei confronti del lavoratore di TEILZEIT THIELE lo stesso dovere di sollecitudine che ha nei confronti dei suoi dipendenti. Il cliente è considerato come datore di lavoro secondo la legge sulla somministrazione di lavoro.

4. Le fatture vengono inviate al cliente settimanalmente, e in ogni caso almeno una volta al mese. Trattandosi di crediti salariali, le fatture sono da saldare immediatamente e senza sconto. TEILZEIT THIELE ha il diritto di esigere interessi di mora dell’8% oltre il rispettivo tasso di sconto della Banca Centrale Europea (BCE). Ulteriori indennità dovute al ritardo di pagamento rimangono impregiudicate. Le fatture vengono emesse sulla base del foglio delle presenze, completato dal lavoratore settimanalmente e che il cliente, o un suo rappresentante legale, è tenuto a firmare. Solo nel caso in cui il cliente abbia a sua volta dei crediti indiscussi o accertati con sentenza passata in giudicato, può fare una compensazione. In tutti gli altri casi la compensazione è esclusa.

5. Il lavoratore di TEILZEIT THIELE non è autorizzato a ricevere pagamenti. Il cliente non è autorizzato a concedere al lavoratore di TEILZEIT THIELE né un salario né un anticipo dello stesso. Eventuali pagamenti da parte del cliente al lavoratore non verranno riconosciuti da TEILZEIT THIELE e non possono essere in alcun caso fatturati.

6. Il contratto può essere sciolto da una delle due parti mediante un preavviso di 14 giorni. In caso di mancato rispetto del preavviso TEILZEIT THIELE ha il diritto di fatturare al cliente l’importo che il cliente avrebbe dovuto pagare in caso di regolare risoluzione del contratto. La risoluzione del contratto può avvenire esclusivamente nei confronti di TEILZEIT THIELE, non nei confronti del lavoratore.

7. Qualora il lavoratore di TEILZEIT THIELE non dovesse soddisfare le esigenze del cliente, TEILZEIT THIELE deve essere immediatamente informata. Ritardi o assenze del lavoratore di TEILZEIT THIELE devono essere ugualmente comunicate in modo tempestivo.

8. Ai sensi dell’art. 9 della legge sull’orario di lavoro, in assenza di deroga da parte dell’ispettorato del lavoro, non è permesso lavorare di domenica e nei giorni festivi, salvo che il cliente sia esonerato per legge da questo regolamento. Allo stesso modo, ai sensi dell’articolo 3 della legge sull’orario di lavoro, la giornata di lavoro non può superare le 10 ore.

9. Le maggiorazioni per le ore di lavoro straordinario sono quelle previste dalle norme sugli orari di lavoro settimanali aziendali o dei contratti collettivi nazionali.

  • Prime due ore 25%
  • Le ore successive 50%
  • Lavoro il sabato: le prime due ore 25%
  • Le ore successive 50%
  • Lavoro la domenica 70%
  • Lavoro nei giorni festivi 150%
  • Ore lavorate oltre l’orario normale di lavoro (dalle ore 14.00 alle 22.00) 10%
  • Lavoro notturno (dalle ore 22.00 alle 6.00)
  • se non straordinario 15%
  • lavoro notturno straordinario 50%
  • Indennità per lavori sporchi 10%

10. Il foro competente per qualsiasi controversia che dovesse insorgere per effetto di questo rapporto giuridico è il luogo dove ha sede la filiale di TEILZEIT THIELE che ha fornito il lavoratore.

11. Non esistono accordi verbali in merito al presente contratto. Eventuali modifiche o integrazioni devono essere apportati per iscritto. Lo stesso vale anche per la stessa rinuncia alla forma scritta.

12. Qualora singole disposizioni del presente contratto non dovessero diventare parte integrante dello stesso o dovessero risultare inefficaci o irrealizzabili, ciò non avrà alcun effetto sulla validità delle rimanenti disposizioni. Qualora singole disposizioni del presente contratto non dovessero diventare parte integrante dello stesso o dovessero risultare inefficaci, il contenuto del contratto sarà determinato secondo le disposizioni effettivamente volute e conformemente alle disposizioni di legge. Si applicherà una nuova disposizione che più si avvicina alle intenzioni contrattuali espresse dalle parti.

Thiele vicino a te